Ipogeo dei Volumni
Dove incontrare lo stile estrusco

Cosa vedere in umbria 12 set 2017

E’ proprio dalla vicinanza fisica dall’Ipogeo etrusco dei Volumni, risalente alla fine del III secolo A.C. e dalla civiltà di questo popolo pre-romano, che si ispira il nome Domus Volumnia Residence.

L'Ipogeo dei Volumni è un importante sito archeologico che comprende la tomba della famiglia dei Volumni, un gran numero di tombe e un piccolo museo, se paragonato al grande, importantissimo Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria che potrà essere visitato a parte.


Può sembrare incredibile, ma è storia…quando la città di Roma era poco più di un accampamento di capanne, la Perugia etrusca era già racchiusa da ciclopiche mura e bastioni, formati da enormi massi squadrati messi in opera 22 secoli fa ed ancora visibili e perfettamente conservati. Nella città si entrava da ben 7 porte, tra cui l’imponente porta Pulchra.

Gli Etruschi, agricoltori, mercanti e artigiani crearono un loro “stile”, oggi da tanti riscoperto, fatto di sobrietà, eleganza, ricchezza spirituale e rispetto sacro per l’accoglienza.

Questo è lo "stile" che amiamo e a cui ci siamo ispirati, che vorremmo offrire ad un turismo non convenzionale, educato e rispettoso.

Uno "stile" che, ci auguriamo, potrete rivivere presso Domus Volumnia, ad iniziare dai nomi etruschi che identificano gli appartamenti Arunte, Laris, Misia,Velia, Thania, Clelia, Zefri. Fasti.

Uno "stile" che potrete ammirare con la presenza di ricostruzioni e decorazioni artistiche, disseminate all’interno degli appartamenti e nel giardino.

Uno "stile" che potrete apprezzare leggendo testi su questa civiltà, presenti nella nostra piccola biblioteca.

Uno "stile" che potrete godere attraverso la cordialità umana, tutta etrusca, con cui verrete accolti nella “vostra casa di Perugia”.
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@domusvolumnia.it